Una barca sicura, nel mare delle startup

Una barca sicura, nel mare delle startup

08-05-2020

Federico Palmieri è CEO di BizPlace, nuovo partner di The Best Equity

La voglia è quella di raccontare un accordo, un accordo che va al di là di un pezzo di strada da fare insieme. Un accordo che va oltre la condivisione di idee e di intenti. The Best Equity e BizPlace hanno deciso di guardarsi dentro, e nel farlo si sono accorte di avere tante cose in comune: giusto provare a valorizzarle, partendo da una (virtuale) stretta di mano.
Dietro, c’è una storia da raccontare.
“Io - racconta Federico Palmieri, che di BizPlace è CEO e fondatore - nasco così: nel mondo della finanza e soprattutto delle startup. Andrea, che è il mio socio, ha invece un’esperienza più specifica nella finanza”.

Le startup, dunque: ecco la vita quotidiana di Federico Palmieri. Un mondo affascinante, a suo modo.
Mi piace fare un paragone, per raccontare meglio quello di cui si parla: le startup sono come delle barche, che si trovano ad attraversare il mare per arrivare sull’altra sponda. Il problema è che all’inizio del viaggio non si sa come sarà la traversata: quali pericoli, quali tempeste, quali onde si incontreranno. E non si sa se la barca sarà sufficientemente solida per attraversare il mare, se l’equipaggio sarà in grado di governarla e il comandante di dirigerla.–

Continuiamo con questo paragone, allora. Per attraversare il mare, qual è la componente più importante?
I marinai sono fondamentali: devono lavorare bene insieme, devono sapere cosa fare e reagire alle difficoltà. Il comandante deve essere un leader, deve avere polso e capacità, deve conoscere il mare e interpretarlo.

E la barca? La barca non conta?
La barca conta, ma arriva dopo. Una barca solida e ben costruita governata male si schianterà sugli scogli. Una barca un po’ rattoppata ma guidata da un grande comandante e con un equipaggio affiatato troverà il modo di arrivare dall’altra parte.

Questo cosa significa?
Che le idee sono importanti, ma più di tutto sono importanti le persone.

Come state attraversando, voi, questo periodo particolare e difficile?
Dipende sempre da come si guardano le cose: questo periodo può essere anche visto positivamente, nel senso che si possono trovare opportunità di investimento importanti soprattutto per gli investitori più svegli. Opportunità che si devono sfruttare.

Perché questo accordo con The Best Equity?
Mettiamo insieme le nostre attività di scouting, soprattutto per quanto riguarda le società nell’ambito sportivo.


Francesco Caielli