Hevor

Servizi di recruiting di personale specializzato

160,0%

0

€ 125.000

100%
65%

€ 125.000

€ 240.000

Premoney

€ 1.200.000

14 adesioni

€ 200.000

Goal minimo

€ 125.000

Equity

9,4%

Chip minimo

€ 5.000

Giorni restanti

56

FUNDED

Investi ora


Hevor srl

Hevor è un nuovo portale di recruitment che consente la ricerca di figure professionali specializzate, collocate direttamente sui mercati di utilizzo, con un servizio tailor made; il servizio viene reso a costi fino al 50% inferiori rispetto a quelli offerti dal mercato tradizionale con riduzione drastica dei tempi del processo di ricerca. L’interazione tra Cliente e candidato avviene via web, in maniera innovativa rispetto sia alle consolidate agenzie di manpower sia agli esistenti portali di recruiting, con una nuova interazione tra imprese, recruiters e candidati per un servizio aderente alle singole necessità ed esigenze del Cliente. Il portale combina in tempo reale l’expertise dei recruiters localizzati in varie parti del mondo con le esigenze delle imprese che necessitano di figure specialistiche con caratteristiche specifiche sia per le proprie sedi operative che per le loro attività dislocate in giro per il mondo, il tutto con una interazione informatica rapida ed efficiente, adattabile ad ogni tipo di cliente con soddisfazione di bisogni specifici, oltre che estremamente competitiva.

Overview

Hevor è un nuovo portale di recruitment che consente la ricerca di figure professionali specializzate, collocate direttamente sui mercati di utilizzo, con un servizio tailor made; il servizio viene reso a costi fino al 50% inferiori rispetto a quelli offerti dal mercato tradizionale con riduzione drastica dei tempi del processo di ricerca. L’interazione tra Cliente e candidato avviene via web, in maniera innovativa rispetto sia alle consolidate agenzie di manpower sia agli esistenti portali di recruiting, con una nuova interazione tra imprese, recruiters e candidati per un servizio aderente alle singole necessità ed esigenze del Cliente. Il portale combina in tempo reale l’expertise dei recruiters localizzati in varie parti del mondo con le esigenze delle imprese che necessitano di figure specialistiche con caratteristiche specifiche sia per le proprie sedi operative che per le loro attività dislocate in giro per il mondo, il tutto con una interazione informatica rapida ed efficiente, adattabile ad ogni tipo di cliente con soddisfazione di bisogni specifici, oltre che estremamente competitiva.

L'idea

Hevor si pone come una nuova piattaforma digitale di recruiting globale che unisce i vantaggi offerti dai portali di lavoro e quelli delle agenzie HR, potenziando l’interazione tra aziende, clienti e recruiters. Dopo aver analizzato le soluzioni presenti sul mercato, ci si è posti l’obiettivo di ripensare i processi di reclutamento e creare flussi semplici ed efficaci. Il luogo di lavoro è stato spostato in un ambiente virtuale e accessibile, dove le Aziende e la rete globale di recruiters possono interagire a qualsiasi ora, in qualsiasi giorno, da qualsiasi parte del mondo.

Il mercato

La dimensione del mercato dell'outsourcing del processo di reclutamento è stimato cresca di 5,09 miliardi di dollari all'anno durante il 2020-2024, e lo slancio di crescita del mercato accelererà durante il periodo di previsione. Il tasso di crescita osservato nella prima metà dell'anno 2020 è del 12,17% nonostante la situazione pandemica globale. Il mercato è previsto acceleri ad un tasso di crescita annuale composto (CAGR) di oltre il 14%.
La mancanza di competenze in-house nella gestione dei processi di reclutamento cruciali è uno dei principali fattori che guidano il processo di reclutamento in outsourcing e definiscono la principale sfida del prossimo periodo e determinano la crescita del mercato.

Vantaggio competitivo

Hevor si colloca tra il servizio tradizionale reso dagli operatori di recruiting consolidati (i.e. Adecco, Michael Page, etc) e i nuovi portali di recruiting monodirezionali (i.e. Monster, Catapult). Questi ultimi NON offrono strettamente dei servizi di recruiting, sono dei data base estremamente affollati, con informazioni rese disponibili senza filtro, che lasciano al Cliente l’onere di vaglio e successiva selezione; in realtà, sia per la tipologia di servizio prestato sia per il target di qualifiche professionali per i quali sono maggiormente utilizzati, tali portali non costituiscono la principale categoria di competitors.
Le società consolidate di recruiting sono i veri avversari commerciali che tuttavia applicano tariffe mediamente fino a 2 o 3 volte più costose.
Il loro business model, inoltre, richiede un dispendio di energie e risorse interne del Cliente più elevato (ore uomo interne spese per CV) e quindi maggiori costi e tempistiche dilatate.

Traction

La verifica del gradimento del servizio proposto è stata effettuata con diversi primari Clienti del settore industriale. Hevor ha ricevuto diverse dichiarazioni di gradimento da Clienti sia italiani che esteri, di dimensioni diverse. Inoltre, i modelli organizzativi di un numero sempre maggiore di aziende, ed in particolare quelle che Hevor intende servire, prevedono il lavoro a distanza e l’utilizzo di strumenti on-line per la gestione delle fasi strategiche delle attività come modalità sempre più diffusa, pur favorendo comunque relazioni interpersonali. Caratteristiche queste presenti nel DNA di Hevor.

Utilizzo dei fondi

Il totale dei fondi generati dalla campagna di crowdfunding (pari a 250.000 €) verrà destinato agli investimenti iniziali necessari per garantire il go to market del portale, ed in particolare:
1. Aggiornamento portale
Il linguaggio informatico del portale verrà configurato per adattarlo ai più moderni standards. Verrà integrato con tutte le logiche di privacy e cyber security per tutelare, preservare e garantire le informazioni sensibili e gli utilizzatori . Importo previsto: 120.000 €
2. Contratti
Il portale sarà corredato di tutta la contrattualistica attiva (Clienti/Hevor) e passiva (Hevor/Recruiters) per poter siglare i vari accordi commerciali on line salvaguardando i diritti delle parti contraenti. A tale scopo verranno ingaggiate legal firms specializzate in materia. Importo previsto: 25.000 €
3. Marketing
Essendo il portale Hevor un’idea innovativa, è previsto ricorrere all’ideazione e al consolidamento del brand. In seguito saranno sviluppati tuti gli strumenti di marketing tradizionali e on line (website, social media, etc) per ottenere la massima incidenza e recepimento dal mercato. Importo previsto: 50.000 €
4. Consulenti per lo start out
Sono previste diverse figure professionali per accompagnare l’azienda nel suo start out, in particolare per assistenza al completamento digitale del portale, con riferimento alla supervisione di una specialistica software-house. Inoltre dovranno essere sviluppate tutte le strategie per un oculato utilizzo dei big data e dell’Intelligenza Artificiale per rendere il portale avanzato rispetto alla concorrenza. Importo previsto: 45.000 €

Team

Il team garantisce un ottimo mix di competenze, di esperienze, di formazione scolastica e di età:

- Matteo Colombo, educazione tecnica, esperienza iniziale in un grande EPC contractor internazionale, fondatore e CEO di Profile Middle East, profondo conoscitore delle logiche e dinamiche di HR e ricerca e selezione

- Marco Dossena, educazione legale, ha operato negli uffici legali di diverse multinazionali operanti in diversi settori, l’ultima delle quali operante nel settore Oil&Gas, recentemente azionista di Profile Middle East e manager della società.

- Alberto Ribolla, educazione tecnica, quarantennale esperienza nel settore Oil&Gas, con esperienze di top management anche in aziende quotate e nel settore dell’aerospace, bancario e aeroportuale. Vanta anche diverse importanti esperienze associative.

- Michele Marchiandi, educazione umanistica, manager con ventennale esperienza nel settore marketing e comunicazione, profondo conoscitore dei sistemi e linguaggi di programmazione di piattaforme digitali, attualmente Marketing e Communication Manager del gruppo Profile Middle East.

Attribuite a tutti coloro i quali abbiano sottoscritto una quota di partecipazione al
capitale sociale della Società mediante operazioni cd. di "Equity Crowdfunding"; - dotate: * di pieni diritti
patrimoniali; * del diritto cd. di "co-vendita" di cui all'art. 17 dello statuto che si intende sottoporre
all'approvazione dell'assemblea dei soci; * del diritto di opzione in caso di aumento oneroso del capitale
sociale, sebbene in via subordinata, rispettivamente, ai titolari di quote di categoria "A" e "B"; - non
soggette al diritto di prelazione in caso di loro alienazione a titolo oneroso; - soggette: * al diritto di
trascinamento di cui all'art. 18 dello statuto che si intende sottoporre all'approvazione dell'assemblea dei
soci; * all'opzione "call" a favore dei soci di categoria "A", regolamentata da apposita delibera del Consiglio
di Amministrazione; - sprovviste del diritto: * di nominare i componenti dell'organo amministrativo della
Società; * di intervento e di voto nell'assemblea dei soci della Società, nei limiti del disposto dell'art. 2351
c.c., fatta eccezione per quei diritti che la legge riserva inderogabilmente ai soci e fatto salvo il diritto di voto
nell'assemblea dei soci titolari di quote della presente categoria;

Investi ora